Drupal FCKeditor Toolbar: Personalizzazione barra degli strumenti

FCKeditor ci permette di personalizzare le barre degli strumenti a seconda delle proprie esigenze o in base alle scelte di assegnazione delle barre ai vari profili utente.
Per personalizzare le barre degli strumenti, bisogna editare il file fckeditor.config.js che si trova nella cartella fckeditor.
É possibile aggiungere o togliere bottoni a secondo delle necessità.
Personalizziamo ad esempio la barra "DrupalBasic". Questa ci comparirà nel file così:
 
FCKConfig.ToolbarSets["DrupalBasic"] = [
['FontFormat','-','Bold','Italic','-','OrderedList','UnorderedList','-','Link','Unlink', 'Image']
] ;
 
La barra degli strumenti come è ora ci offre solo l'opportunità di scegliere il formato del testo, il grassetto, il corsivo, di mettere o togliere l'elenco puntato, di linkare o eliminare il link e di aggiungere un immagine.
Ora personalizziamo la nostra barra, magari prendendo spunto dalle altre. Nel nostro esempio la cercheremo di rendere il più completa possibile.
 
FCKConfig.ToolbarSets["DrupalBasic"] = [
['Source','DocProps','-','Save','NewPage','Preview','-','Templates'],
['Cut','Copy','Paste','PasteText','PasteWord','-','Print','SpellCheck'],
['Undo','Redo','-','Find','Replace','-','SelectAll','RemoveFormat'],
['Form','Checkbox','Radio','TextField','Textarea','Select','Button','ImageButton','imgmapPopup','HiddenField'],
['Bold','Italic','Underline','StrikeThrough','-','Subscript','Superscript'],
['OrderedList','UnorderedList','-','Outdent','Indent','Blockquote','CreateDiv'],
['JustifyLeft','JustifyCenter','JustifyRight'],
['Link','Unlink','Anchor'],
['Image','Flash','Table','Rule','SpecialChar','Smiley','DrupalBreak','DrupalPageBreak'],
['Style','FontFormat','FontName','FontSize'],
['TextColor','BGColor'],
['FitWindow','ShowBlocks','-','About']
] ;
 
Una volta finito con le modifiche basta salvare i cambiamenti apportati al file ed il gioco è fatto.
La nostra nuova barra degli strumenti permetterà, al profilo a cui è stata assegnata la barra "DrupalBasic", di fare una formattazione del testo più completa e tanto altro.
 
Per l'installazione e la configurazione di base del modulo riferirsi invece alla guida:
 

Ti potrebbero anche interessare:

Cifrario basato su macchinario e cifrario di Atbash

Il primo esempio di cifratura basata su un ‘macchinario’ si può far risalire ad una testimonianza tra il 360 e il 390 dovuta ad Enea il tattico, generale della lega arcadica, in un trattato di cifre il cui XXI capitolo tratta appunto di messaggi segreti. In questo viene descritto un disco sulla zona esterna del quale erano contenuti 24 fori, ciascuno corrispondente ad una lettera dell'alfabeto.

Risorse per sviluppo: