Velocizzare il download di Internet Explorer

La configurazione di default di IE consente di scaricare solo due files in contemporanea. Per aumentare questo limite, ad esempio fino a 16 download avviabili nello stesso momento aprite l’editor di registro (regedit da command line) ed individuate la chiave HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Internet Settings. Create al suo interno una nuova chiave selezionando “New=>DWORD Value” col tasto destro del mouse: inserite “MaxConnectionsPer1_0Server” come nome della chiave e “16? come valore. Alla stessa maniera aggiungete un’ulteriore chiave “MaxConnectionsPerServer” inserendo sempre “16? come valore.

Risorse per sviluppo: 

Ti potrebbero anche interessare:

Aggiungere Google +1 per Drupal

AVVISO: QUESTA GUIDA E' STATA SCRITTA PRIMA DELL'AVVENTO DEL SOCIAL NETWORK GOOGLE+, PERTANTO ESISTONO PIU' COMPLETE SOLUZIONI DI INTERAZIONE E CONDIVISIONE SOCIALE
 
Come ormai è noto, i recenti cambiamenti di Google hanno messo in evidenza il controverso servizio Google +1, rappresentato da un pulsantino accanto ai risultati delle nostre ricerche: secondo le dichiarazioni rilasciate dal colosso, il servizio avrebbe la finalità di indicare i contenuti più interessanti per gli utenti. In tal modo, qualsiasi pagina web, prodotto o servizio potrà essere raccolto in una collezione personale di pagine utili da condividere anche con il proprio network di contatti e amici.
Blog: 

Drupal FCKeditor Toolbar: Personalizzazione barra degli strumenti

FCKeditor ci permette di personalizzare le barre degli strumenti a seconda delle proprie esigenze o in base alle scelte di assegnazione delle barre ai vari profili utente.
Per personalizzare le barre degli strumenti, bisogna editare il file fckeditor.config.js che si trova nella cartella fckeditor.
É possibile aggiungere o togliere bottoni a secondo delle necessità.
Personalizziamo ad esempio la barra "DrupalBasic".

Le Autorità di Certificazione per ottenere la chiave pubblica

Se un mittente X non può ottenere direttamente da Y la chiave pubblica di quest’ultimo Kyp, deve cercare di ottenerla da un terzo fidato W che faccia da garante. Questo dipende dalla fondamentale differenza che distingue la firma autografa da quella di tipo elettronico: la prima è direttamente riconducibile all’identità di chi l’ha prodotta, mentre la seconda non possiede questa proprietà (anche se ne ha, come abbiamo visto, altre).

Risorse per sviluppo: