Messaggio di errore

  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_display has a deprecated constructor in include_once() (linea 3469 di /home/cmswiki/public_html/includes/bootstrap.inc).
  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_many_to_one_helper has a deprecated constructor in require_once() (linea 127 di /home/cmswiki/public_html/sites/all/modules/ctools/ctools.module).

Sicurezza Pc (rimozione virus, spyware, rootkit, conflitti)

[toc]
 

INTRODUZIONE

Tale semplice guida ha lo scopo di fornire una semplice assistenza sia all'utente esperto che principiante per apportare al proprio pc un'efficacissima manutenzione che elimi ogni sorta di virus, worm e conflitto.

Alla fine delle operazioni è possibile pubblicare i risultati delle varie scansioni sul forumdel sito al fine di fornire tutte le informazioni utili agli amministratori del sito per segnalare ad ogni utente eventuali problematiche restanti sul pc o eventuali configurazioni che ne limitano le prestazioni.

L'intera procedura richiede un po' di tempo in funzione dello stato di salute del pc ma va considerata un'operazione di vera assistenza del pc a 360° totalmente sicura e gratuita.

OPERAZIONI PRELIMINARI:

Disattiva il Ripristino configurazione di sistema:

  • Start;
  • tasto destro del mouse sull'icona "Risorse del Computer";
  • seleziona la voce "Proprietà";
  • apri la scheda "Ripristino configurazione di sistema";
  • spunta la voce "Disattiva Ripristino configurazione di sistema";
  • conferma, la modifica, con Applica e, poi OK;
  • Il Ripristino configurazione di sistema deve essere tenuto disabilitato fino alla risoluzione del probema.

Svuota del suo contenuto la cartella Prefetch:

  • Start;
  • clicca su "Risorse del Computer";
  • clicca su "Disco locale C";
  • clicca la cartella "WINDOWS";
  • clicca la cartella "Prefetch";
  • elimina tutte le voci conservate al suo interno (mi raccomando, non eliminare la cartella).

Disattivazione dell'autorun su periferiche esterne:

Nel caso che si utilizzino pendrive, flash memory o hard disk esterni bisogna disabilitare gli autorun procedendo come segue:

  • Scarica Panda Research USB Vaccine: clicca qui per il download;
  • procedi e completa l'installazione;
  • lancia il tool (Start, Programmi, ..., Panda USB Vaccine);
  • per disattivare l'autorun è sufficiente cliccare sul tasto Vaccinate computer;
  • per riattivare l'autorun, basterà riavviare il programma e cliccare sul tasto Remove vaccine;
  • chiudere il software.

PROCEDURA:

Utilizzo di Malware Bytes:

  • Scarica ed installa MalwareBytes: clicca qui per il download;
  • procedi e completa l'installazione;
  • lancia il tool (Start, Programmi, ..., Malwarebytes'Anti-Malware);
  • vai sulla scheda "Aggiornamento";
  • clicca sul tasto "Controlla aggiornamento";
  • vai sulla scheda "Scansiona";
  • spunta la voce"Effettua una scansione completa";
  • clicca su "Scansiona";
  • seleziona oltre il tuo disco anche le eventuali periferiche esterne connesse (pendriver, hardisk, flashmemory);
  • al termine della scansione verrà rilasciato un log (un file con estensione txt): salvalo sul Desktop perché lo dovrai allegare;
  • chiudi il programma.

Utilizzo di Super Antispyware:

  • Scarica ed installa SuperAntispyware: clicca qui per il download;
  • procedi e completa l'installazione;
  • Configuralo in questo modo:
  • clicca su "Preferences";
  • inserisci "Italian (IT)" nel campo language;
  • il programma dovrebbe chiudersi quindi rilanciatelo e sarà in lingua italiana;
  • clicca su "Preferenze";
  • imposta le voci come in figura:

  • clicca su "Ferma";
  • clicca su "Scansione del Computer";
  • seleziona oltre al tuo disco le eventuali periferiche esterne connesse (pendrive, hard disk, flashmemory);
  • spunta la voce "Fai una scansione completa";
  • clicca su "Avanti" per avviare la scansione del disco fisso e delle periferiche esterne;
  • al termine della scansione selezionare "Preferenze";
  • vai su "Statistiche/registri";
  • seleziona il file di log presente;
  • clicca su "Visualizza il registro";
  • salva il file di log sul Desktop perché lo dovrai allegare;
  • chiudi il programma.

Utilizzo di CCleaner:

  • Scarica ed installa CCleaner: clicca qui per il download;
  • procedi e completa l'installazione;
  • lancia il tool (Start, Programmi, ..., CCleaner);
  • configuralo in questo modo:
  • nel menu di sinistra seleziona la voce "Opzioni";
  • clicca su "Impostazioni";
  • spunta la voce "Cancellazione sicura (lenta)" e nel menu a tendina seleziona la voce DOD 520.22-M (3 passaggi);
  • nel menu a sinistra, clicca sulla voce "Pulizia"
  • spunta tutte le voci tranne "Bonifica spazio libero";
  • clicca su tasto "Analizza" per eseguire la scansione;
  • alla fine dell'analisi clicca "Avvia pulizia";
  • finita la pulizia, sempre nel menu a sinistra, clicca sulla voce Registro;
  • spunta tutte le voci;
  • clicca sul tasto "Trova problemi" ed avvia la scansione;
  • al termine della scansione clicca sulla voce "Ripara selezionati";
  • alla fine della riparazione cklicca su "Chiudi";
  • ripeti gli ultimi tre punti più volte, fino a quando non verranno rilevati più problemi da correggere;
  • chiudi il programma.

Utilizzo di ComboFix:

  • Scarica ed installa ComboFix: clicca qui per il download;
  • lancia il software semplicemente facendo doppio click sull'icona;
  • l'esecuzione del software richiederà la disattivazione di antivirus e firewall: disattivateli;
  • la procedura comporterà il riavvio di windows;
  • attendete la fine del programma e non preoccupatevi;
  • al termine della scansione verrà rilasciato un log: salvalo sul Desktop perché lo dovrai allegare

Utilizzo di Hijackthis:

  • Scarica ed installa Hijackthis: clicca qui per il download;
  • procedi e completa l'installazione;
  • lancia il tool (Start, Programmi, ..., HijackThis );
  • clicca sulla voce "Main Menu";
  • clicca su "Open the Misc Tool section";
  • clicca su "Open ads spy";
  • togli la spunta alla voce "Quick scan (windows base folder only)";
  • clicca su "Scan" per rilevare gli ADS;
  • se venissero rilevati ADS, spunta tutte le caselline e clicca su "Remove selected";
  • alla fine della pulizia clicca su "Main Menu";
  • clicca su "Do a system scan and save a logfile";
  • al termine della scansione verrà rilasciato un log: salvalo sul Desktop perché lo dovrai allegare.

PUBBLICAZIONE DEI RISULTATI:

Ogni singolo sotware genera il file di log (un file con estensione txt) che riassume i risultati delle scansioni. I file di log da pubblica sono::

  • MalwareBytes;
  • SuperAntispyware;
  • ComboFix;
  • Hijackthis.

Per allegare i log utilizza questo servizio di upload seguendo tale procedura: clicca qui per wikisend:

  • col tasto "Sfoglia" seleziona il file di log;
  • premi "Upload";
  • Copia il codice "Forumlink che verrà rilasciato dopo il caricamento di ogni singolo file;
  • pubblica sul forum nella sezione "Verifica file di log" (in "Pronto Soccorso") i vari "Forumlink".

RIPRISTINO SISTEMA

In attesa che gli amministratori valutino i risutati delle scansioni e ve li comunichino per apportare eventuali migliorie al vostro sistema, si consiglia di:

  • Ripristinate la funzione di "Ripristino configurazione di sistema" (segui tale procedura iniziale mettendo però la spunta alla casella);
  • Riristinare l'autorun delle periferiche (segui tale procedura iniziale selezionando però "Remove vaccine" le varie periferiche).

 

Risorse per sviluppo: 

Ti potrebbero anche interessare:

Crittografia moderna e avvento dei computer

 

La nascita della moderna informatica ha fatto fare un salto di qualità anche al settore crittografico: in particolare è stato possibile studiare nuove metodologie di trasformazione crittografica non più legate ai simboli del testo da trasmettere, ma riferentesi direttamente alla loro codifica binaria.
Risorse per sviluppo: 

Storia della crittografia: Primo cifrario e cifrario di trasposizione

 

La più antica forma conosciuta di crittografia è la scitala lacedemonica, data da Plutarco come in uso dai tempi di Licurgo (IX sec a.C.) ma più sicuramente usata ai tempi di Lisandro (verso il 400 a.C.). Consisteva in un bastone su cui si avvolgeva ad elica un nastro di cuoio; sul nastro si scriveva per colonne parallele all'asse del bastone, lettera per lettera, il testo da rendere segreto.
Risorse per sviluppo: