Problema nella visualizzazione delle immagini o anteprime immagini con Drupal

 
Su determinati hosting - non configurati ad hoc per Drupal (in particolare ARUBA che reputo il peggior hoster del mondo...) - ci si può imbattere in un problema di non poco conto: ogni tipo di immagine non viene visualizzata, sia che usiate l'upload, sia che la richiamate scrivendo il path corretto.
Ecco la soluzione:
 
Assicuratevi di avere accesso ai file nascosti all'interno della cartella del vostro sito e trovate il file htaccess all'interno del percorso "sites/default/files/".
Apritelo e decommentate (simbolo # su ogni stringa) tutte le stringhe (in casi più estremi è stato segnalato da qualche utente di dover eliminare del tutto il file dalla cartella files) e poi verificate ed eventualmente intervenite sui permessi:
 
sites: 755
default: 555
files: 775
images: 775
 
Nel caso il problema persista - come gia anticipato - eliminate del tutto l'htaccess dalla cartella "sites" o lavorate sui permessi. Tuttavia la soluzione descritta è quella ottimale in quanto non è molto sicuro impostare i permessi a 777.
 
Problema immagini drupal con Aruba.
 
In alcuni casi, per siti hostati sul solito problematico ed odioso Aruba, è possibile provare una soluzione diversa nel caso quella illustrata fin'ora non abbia funzionato.
E' un po più complessa e i file da modificare saranno: 
 
1) .htaccess nella root di drupal
2) .htaccess nella cartella sites/default/files
 
1 - copia questo codice nell'.htaccess della root di drupal (conserva sempre una copia di backup del precedente)
 
#
# Apache/PHP/site settings:
#
 
# Protect files and directories from prying eyes:
 
order deny,allow
deny from all
 
# Set some options
# non supportato da aruba
#Options -Indexes
# non supportato da aruba
#Options +FollowSymLinks
 
# Customized server error messages:
ErrorDocument 404 /index.php
 
# Set the default handler to index.php:
# non supportato da aruba
#DirectoryIndex index.php
 
# Overload PHP variables:
 
# If you are using Apache 2, you have to use 
# instead of .
php_value register_globals        0
php_value track_vars              1
php_value short_open_tag          1
php_value magic_quotes_gpc        0
php_value magic_quotes_runtime    0
php_value magic_quotes_sybase     0
php_value arg_separator.output    "&"
php_value session.cache_expire    200000
php_value session.gc_maxlifetime  200000
php_value session.cookie_lifetime 2000000
php_value session.auto_start      0
php_value session.save_handler    user
php_value session.cache_limiter   none
php_value allow_call_time_pass_reference  On
 
 
# Various rewrite rules
 
RewriteEngine on
 
# Modify the RewriteBase if you are using Drupal in a subdirectory and the
# rewrite rules are not working properly:
RewriteBase /drupal
 
# Rewrite old-style URLS of the form 'node.php?id=x':
#RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
#RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
#RewriteCond %{QUERY_STRING} ^id=([^&]+)$
#RewriteRule node.php index.php?q=node/view/%1 [L]
 
# Rewrite old-style URLs of the form 'module.php?mod=x':
#RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
#RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
#RewriteCond %{QUERY_STRING} ^mod=([^&]+)$
#RewriteRule module.php index.php?q=%1 [L]
 
# Rewrite URLs of the form 'index.php?q=x':
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
RewriteRule ^(.*)$ index.php?q=$1 [L,QSA]
 
 
# $Id: .htaccess,v 1.58 2004/10/09 20:41:49 dries Exp $
 
2 - copia questo codice nell'.htaccess nella cartella files
Nota: questo file lo devi copiare solo dopo aver fatto il punto 1 !!!
 
 
#
# Apache/PHP/site settings:
#
SetHandler Drupal_Security_Do_Not_Remove_See_SA_2006_006
#Options None
 
Per il momento queste sono le 3 soluzioni possibili al problema...se ne conoscete delle altre non esitate a contattarmi o ad aggiungere un commento!
 

Ti potrebbero anche interessare:

Crittografia moderna e avvento dei computer

 

La nascita della moderna informatica ha fatto fare un salto di qualità anche al settore crittografico: in particolare è stato possibile studiare nuove metodologie di trasformazione crittografica non più legate ai simboli del testo da trasmettere, ma riferentesi direttamente alla loro codifica binaria.
Risorse per sviluppo: 

Storia della crittografia: Primo cifrario e cifrario di trasposizione

 

La più antica forma conosciuta di crittografia è la scitala lacedemonica, data da Plutarco come in uso dai tempi di Licurgo (IX sec a.C.) ma più sicuramente usata ai tempi di Lisandro (verso il 400 a.C.). Consisteva in un bastone su cui si avvolgeva ad elica un nastro di cuoio; sul nastro si scriveva per colonne parallele all'asse del bastone, lettera per lettera, il testo da rendere segreto.
Risorse per sviluppo: