Messaggio di errore

  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_display has a deprecated constructor in include_once() (linea 3469 di /home/cmswiki/public_html/includes/bootstrap.inc).
  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_many_to_one_helper has a deprecated constructor in require_once() (linea 127 di /home/cmswiki/public_html/sites/all/modules/ctools/ctools.module).

Inserire automaticamente banner adsense nel contenuto di un nodo di Drupal

Una delle tecniche più diffuse per la visualizzazione dei banner adsense è quella di inserirli all'interno del contenuto, inframezzando il testo, in modo da facilitare il click.
 
L'operazione regolarmente è manuale, con il copia ed incolla dello script: la cosa è di per se molto scomoda soprattutto quando abbiamo a che fare con siti ccon centinaia o migliaia di articoli. Per venire incontro a questa esigenza e permettere l'inserimento automatico dei banner adsense nel mezzo del contenuto di un nodo o nel teaser, abbiamo un modulo dedicato: Adsense per Drupal
 

Caratteristiche del modulo Adsense di Drupal

Attraverso il modulo Adsense avremo la possibilità di incollare il codice una sola volta ed avere una gestione facilitata ed univoca per tutti i banner presenti sul sito. Vediamo le caratteristiche:
  • Di norma il search di drupal e Adsense per la ricerca sono incompatibili. COn questo modulo sarà possibile l'integrazione e sfruttare adsense per la ricerca attraverso il motore di ricerca di drupal;
  • Non è possibile sforare oltre il limite consentito da Google. Dormiamo sonni tranquilli perchè il modulo non permette la pubblicazione di banner che superano il limite per pagina consentito da Google;
  • I banner adsense possono esser facilmente gestiti e disabilitati/abilitati in base al ruolo utente;
  • L'admin può selezionare il formato degli ads, i canali e i gruppi;
  • In caso di modifica del codice non sarà più necessaria la modifica nodo per nodo. Una sola modifica al codice che riguarderà tutti i banner presenti sul sito.
Drupal: 

Ti potrebbero anche interessare:

Cifrario basato su macchinario e cifrario di Atbash

Il primo esempio di cifratura basata su un ‘macchinario’ si può far risalire ad una testimonianza tra il 360 e il 390 dovuta ad Enea il tattico, generale della lega arcadica, in un trattato di cifre il cui XXI capitolo tratta appunto di messaggi segreti. In questo viene descritto un disco sulla zona esterna del quale erano contenuti 24 fori, ciascuno corrispondente ad una lettera dell'alfabeto.

Risorse per sviluppo: